Contatti


Contatti
Suggerimenti e reclami
Lavora con Noi

Suggerimenti e reclami

Il Centro VILLA DELLE GINESTRE promuove ed assicura la funzione di Tutela dei Diritti degli Utenti del SSN, affermando il diritto al reclamo contro gli atti o i comportamenti che neghino o limitino la fruibilità delle prestazioni di assistenza sanitaria e, inoltre, fissa le procedure di presentazione dei reclami e di accesso alle informazioni.


PRESENTAZIONE DELLE OSSERVAZIONI, OPPOSIZIONI, DENUNCE E RECLAMI
Art. 1
Gli utenti, parenti o affini, o organismi di volontariato o di tutela dei diritti accreditati presso la Regione o presso la ASL possono presentare osservazioni, opposizioni, denunce o reclami contro gli atti o comportamenti che negano o limitano la fruibilità delle prestazioni di assistenza sanitaria e sociale.
Art. 2
Gli utenti e gli altri soggetti come individuati dall’art.1, esercitano il proprio diritto con:
• Lettera in carta semplice indirizzata e inviata al Direttore Responsabile del Centro;
• Compilazione di apposito modello, sottoscritto dall’utente, distribuito presso il Centro VILLA DELLE GINESTRE;
• Segnalazione telefonica o via fax al Centro;
• Colloquio con il Direttore Responsabile del Centro.
Per le segnalazioni telefoniche o per colloquio sarà compilata un’apposita “scheda verbale”, annotando sulla stessa quanto segnalato dall’utente, con l’acquisizione di tutti i dati necessari per le comunicazioni di merito.
La segnalazione per colloquio sarà acquisita in presenza di un testimone.
Art. 3
Le osservazioni, le opposizioni, le denunce o i reclami dovranno essere presentate, nei modi sopra elencati, entro 15 giorni dal momento in cui l’interessato abbia avuto conoscenza dell’atto o comportamento lesivo dei propri diritti in armonia con il disposto dell’art.14, comma 5, del Decreto Legislativo 502/92, come modificato dal Decreto Legislativo 517/93. Il reclamo presentato fuori del termine di scadenza sopra indicato non ha, come tale, gli effetti giuridici previsti dal presente Regolamento, tuttavia, il Direttore Responsabile del Centro si rende disponibile a valutare qualsiasi irregolarità e a darne spiegazione o a prendere adeguati provvedimenti nei confronti del personale responsabile.
Art. 4
Le osservazioni, le opposizioni, le denunce o i reclami, comunque presentate o ricevute nei modi sopra indicati, qualora non trovino immediata soluzione, devono essere istruite e trasmesse nel termine massimo di 3 giorni alla Direzione del Centro.
Art. 5
La Direzione assolve il compito di “Ufficio di Pubbliche Relazioni” ed esplica le funzioni di cui agli articoli precedenti.
Art. 6
L’utente può eventualmente richiedere il riesame del provvedimento del Direttore Responsabile del Centro di cui all’articolo 5 con motivata istanza in carta semplice indirizzata allo stesso Direttore Responsabile, che decide in merito nel termine massimo di 15 giorni dalla ricezione dell’istanza.
Art. 7
Il Direttore Responsabile, svolte le opportune indagini acquisite agli atti e sottoposte a controllo ai sensi della Legge 241/90, valuta le eventuali misure disciplinari. Qualora quanto denunciato dall’utente dovesse risultare immotivato e non confortato da prove adeguate riproducibili eventualmente presso il Foro competente per territorio, si riserva di cautelare la propria immagine e credibilità nei tempi e nei modi più opportuni e di sottoporre l’istanza ai propri Legali.
Art. 8
Per tutto quanto non previsto dal presente regolamento si rimanda alle leggi citate nel testo e alle disposizioni regolanti la materia in generale.